Chi siamo

… e dove siamo!

Nella mappa qui sotto è indicata la posizione della sala di arrampicata presso gli impianti del C.U.S. L’Aquila in località Centi Colella, se vuoi contattarci clicca qui

Un po’ di storia

Nel 1992, quando di pareti artificiali e palestre d’arrampicata si incominciava appena a parlare, un piccolo gruppo di appassionati aquilani unisce le proprie forze ed autofinanziandosi riesce a creare l’associazione El Cap ed una prima, piccola e scarna sala d’arrampicata.

El Capitan

 

Il nome dell’associazione, El Cap, è un diretto riferimento ad una mitica montagna che si chiama El Capitan; è una montagna degli Stati Uniti, situata nello stato della California, la sua altezza è di 2.307 metri s.l.m., la si trova nel Parco nazionale di Yosemite nella zona settentrionale della Valle dello Yosemite nel suo limite occidentale. Si tratta di un monolite granitico nel quale la sua parete verticale denominata Nose (naso) costituisce una delle più popolari sfide di alpinismo estremo al mondo.

Il massiccio ricevette questo nome dal Battaglione Mariposa quando esplorò la zona nell’anno 1851. El capitan fu considerata una traduzione approssimativa in lingua spagnola del nome locale che usavano dare i pellerossa della parete perpendicolare, trascritto come To-to-kon oo-lah o To-tock-ah-noo-lah. Non è chiaro se il nome attuale si riferisca ad un capo tribù specifico o in termini generali. In tempi recenti il nome viene spesso contratto in El cap in particolare dagli scalatori.

Sasha Di Jiulien

 

Per tornare alla storia dell’associazione e dello sviluppo della sala d’arrampicata bisogna dire che da quei primi anni è passata molta acqua sotto i ponti ed il locale che ospita la sala presso il centro sportivo del CUS si è via via riempito di pareti e volumi di ogni tipo fino a saturane l’intera superficie. Tutto questo ha portato nel tempo una sfilza di risultati sportivi che sono motivo di orgoglio e vanto per tutto lo staff: Campione Italiano Juniores, Campione Italiano CUS, piazzamenti in coppa del mondo oltre gli innumerevoli risultati in campo nazionale e regionale.

El Cap ha avuto anche il piacere e l’onore di ospitare per ben quattro anni di fila la tappa piu’ spettacolare del circuito di Coppa Italia di difficoltà (con un pubblico di circa 4000 persone per ogni edizione) e per due volte il campionato italiano universitario. Adesso, dopo il difficile periodo che ha seguito il sisma del 2009 e che ha visto uno stop pressoché totale delle attività dell’associazione, è tempo di misurarsi con una nuova sfida.

I quasi tre anni di stop forzato, in cui la sala è stata utilizzata per ospitare Protezione Civile e Croce Rossa nel terribile periodo post terremoto, hanno influito negativamente anche sulla squadra agonistica e, cosa ancora peggiore, hanno praticamente distrutto il vivaio giovanile che tanto aveva promesso nella stagione 2008.

Glairon Mondet vince il primo festival dell'arrampicata, spettacolare manifestazione organizzata dalla nostra associazione El Cap

 

Dopo tre anni di impegno e tentativi, El Cap ed il CUS finalmente riaprono la sala dando inaspettatamente il via ad un anno sportivo entusiasmante: la voglia di arrampicare non è finita sotto le macerie, anzi si è rafforzata ed ha portato un gran numero di nuovi arrampicatori in palestra e sulle falesie d’Abruzzo.

Nel 2012 infine una nuova sfida con i più grandi campioni internazionali ed una serie di serate dedicate al mondo della montagna, un regalo per la città di L’Aquila sconvolta e ferita dal sisma del 2009.